Sezione di Cremona

 

Cenni Storici
Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia
Statuto Istitutivo - Regio Decreto del 9 dicembre 1926

              UNUCI è l'associazione degli Ufficiali che hanno appartenuto, con qualsiasi grado, alle Forze Armate ed ai Corpi Armati dello Stato italiano e 
              che intendono mantenersi uniti per meglio servire lo Stato in ogni tempo, nonché per concorrere agli scopi che esso persegue nel campo della 
              loro preparazione professionale. 
              Essa accoglie gli Ufficiali in Congedo di Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri, dei Corpi Armati dello Stato, della Croce Rossa Italiana e 
              del Sovrano Militare Ordine di Malta, i Cappellani Militari, le Infermiere Volontarie della C.R.I
              La Sezione di Cremona, già Comitato Locale di Cremona della "Società fra gli Ufficali Pensionati nel Regno d'Italia", venne costituita
              nel Maggio 1893 in via Tibaldi 10. 
              Primo Presidente e fondatore del Comitato fu il Conte Albertoni Cav. Antonio come si evince dalla copia della lettera che venne inviata ad un 
              funzionario del Comune di Cremona. 

              Nel 1926 diventa Sezione Provinciale UNUCI e la sua sede è in C.so Vittorio Emanuele II.  
 
              Nei mesi successivi alla fine della II Guerra Mondiale un incendio (dicono scoppiato ad arte) distrugge la sede con tutti i cimeli donati dai soci 
              e purtroppo anche l'archivio che conteneva tutti i documenti della sezione. Fino al 1957 non esiste documentazione e comunque la Sezione 
              continua la sua opera istituzionale.  Dal 1957 ricompaiono i registri delle iscrizioni degli Ufficiali in congedo alla sezione.  

              Nel 1996 il nostro socio Ten. Alberto Tira, insegnante di Storia dell'Arte e disegno artistico, produce un manifesto per commemorare i 70 anni
              della sezione di Cremona.